Uscita del 17 maggio - Erbe selvatiche

Erbe selvatiche commestibili, o meglio, Paleolitico!

Nelle intenzioni, non certo quelle di strizzare l’occhio all’ Expo, al cibo, alla cucina  o sbeffeggiare grandi chef. Temi di grande attualità o forse solo molto di moda. Forse più probabile, quella di guardarsi intorno per capire cosa il market di “ Madre  Natura “ possa offrire nel tentativo di recuperare antiche tradizioni e usi gastronomici della povere gente che abitava queste lande fin dall’antichità.
E  a questo punto, di certo, il kilometro zero.
Ma la cosa più affascinante dell’iniziativa, al di là degli aspetti culturali del sapere riconoscere erbe e piante commestibili, l’idea di potersi trasformare, o meglio, poter ritornare a quell’uomo che nel Peleolitico, non era altro che un raccoglitore.
Per una mattina non ci sono stati più cellulari, macchine  e tecnologia che tenessero.
Per una mattina abbiamo sentito il richiamo e la necessità di tornare a quell’uomo e compiere un balzo a ritroso nella sua storia evolutiva. Siamo tornati a nutrirci di vegetali e a raccogliere foglie,
germogli, fiori e radici.
Perché è probabile  e verosimile, che ci si porti appresso ancora qualcosa di quell’uomo.

    

 

Franco,
Associazione Monte di Brianza

Commenti

Aggiungi un commento