Olgiate ottiene il finanziamento per la riqualificazione del sentiero per Monastirolo

da Merateonline

Il comune di Olgiate Molgora ha ottenuto un finanziamento di circa 50.000 euro per riqualificare il sentiero che conduce a Monastirolo, piccola frazione (sul Monte di Brianza,ndr) immersa nel verde che sovrasta il paese. Un risultato importante in direzione della salvaguardia ambientale, che consentirà a visitatori e residenti di ammirare un'area del paese a stretto contatto con la natura. La buona riuscita del progetto, che sarà realizzato con fondi regionali, è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione del Parco di Montevecchia e della Valle del Curone, che nonostante l'area ricada fuori dai suoi confini lo ha elaborato su richiesta dell'assessore Roberto Romagnano. ''Era il mese di luglio quando una delegazione di residenti e proprietari di case di Monastirolo ci ha illustrato le principali problematiche della frazione'' ha spiegato. ''La località è raggiungibile esclusivamente a piedi, attraverso un sentiero che inizia a Mondonico e che in diversi punti presenta cedimenti. Un ponticello nei pressi dell'area abitata inoltre è franato e il passaggio è stato chiuso. In seguito alla loro segnalazione, abbiamo effettuato un sopralluogo e mi sono attivato alla ricerca di fondi attraverso un bando che presupponesse il finanziamento totale dell'opera. L'unica possibilità in un periodo di grandi difficoltà per le finanze comunali. Un bando regionale in tema di misure forestali faceva al caso nostro, ma poichè era agosto e non era faciletrovare qualcuno che redigesse un progetto da presentare mi sono rivolto al Parco del Curone. Nonostante non si trovi entro i suoi confini, hanno accettato di collaborare e il 13 agosto il tutto è stato presentato. Pochi giorni fa è arrivata la buona notizia dell'arrivo dei 49.650 euro che serviranno per sistemare il ponticello, consolidare il sentiero e provvedere a opere di canalizzazione dell'acqua piovana''. Monastirolo è un antico borgo abitato da un gruppo ristretto di persone, e nei mesi estivi arriva a comprendere una trentina di residenti. Grazie all'intervento in programma abitanti e visitatori potranno raggiungerlo in tutta sicurezza.




Commenti

Aggiungi un commento