La nostra azione. La difesa dell’ambiente.

A volte per comprendere quello che si sta facendo è necessario contestualizzare, guardarsi attorno, uscire dai limiti geografici e pensare in grande. Ci sono fatti, azioni, parole dette che rimandano in modo particolarmente efficace il senso della tua azione. A tal proposito Salvatore Settis, ex rettore della Normale di Pisa, nonché storico dell’arte  e archeologo, ha affermato: chi distrugge il paesaggio e il territorio distrugge la memoria. Concetto che trova la sua visibilità attraverso le potenti, quanto disarmanti, immagini proposte da Oliviero Toscani nella sua iniziativa "Il Nuovo Paesaggio Italiano". Abituato ad essere visto come un  “provocatore “ Toscani rimanda al mittente la definizione, indirizzandola a tutte quelle categorie di persone, professionisti, amministratori e politici che nel corso dei decenni hanno consentito che il territorio ed il paesaggio venissero aggrediti senza pietà. Senza dimenticare il lavoro del FAI ( Fondo per l’ambiente Italiano ) che caparbiamente da anni cerca di salvare gioielli storici, angoli di incontaminata bellezza naturalistica o architettonica. Naturalmente vale la pena ricordare Legambiente, WWF,CAI e Italia nostra, perchè non siano soli. Il nostro impegno dovrà essere quello di evitare che rimangano anche in pochi divenendo una sorta di minoranza di romantici. In un paese dove l’unico modo di valorizzare il territorio sembra essere quello di costruirci sopra, senza badare troppo al contesto, al rispetto e allo stile architettonico del luogo, azioni come queste ci riconciliano con il paese che è stato la culla e l’inventore del Paesaggio.
Franco Orsenigo (portavoce Comitato)

P.S. Durante la festa del Volontariato che si è tenuta domenica 31-10 a Calco abbiamo ricevuto un piccolo ma significaticvo riconoscimento  da parte dell'amministrazione comunale calchese (immagine seguente). Nell'attesa che anche le amministrazioni coinvolte nel nostro progetto possano riconoscere il nostro impegno, ringraziamo il sindaco Fumagalli, tutta la giunta e gli organizzatori della manifestazione.

Commenti

Aggiungi un commento