Per Farfalle sul Monte di Brianza (puntata n.16)

 

 
Ecco una farfalla che volteggia sui prati del Monte di Brianza per tutta la durata della primavera:
 
Aurora (Anthocharis cardamines)
 
Periodo di osservazione: aprile-maggio. L’aurora è una farfalla molto graziosa. La colorazione di fondo delle ali è bianca. I maschi presentano due vistose macchie arancione sulla metà esterna delle ali anteriori. Queste macchie sembrano due soli nascenti, da qui il nome comune di aurora. In Italia è abbastanza diffusa e può raggiungere anche la quota di 2000 m. Frequenta abitualmente le radure, i prati umidi, i giardini e le radure o i margini dei boschi. Riesce anche a sopravvivere nelle zone suburbane purché i bordi delle strade non siano eccessivamente trattati con erbicidi. La crisalide ha una curiosa forma appuntita che le consente di mimetizzarsi sulle piante sulle quali trova sostegno. Il bruco, inizialmente arancione, poi ad uno stadio avanzato di colore verde, si nutre essenzialmente di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Brassicacee, quali Cardamine, Sinapis, ecc.
 
Continua…alla prossima puntata
 
Testo e foto di Laura Farina

Commenti

Aggiungi un commento